All’arrembaggio! E’ questo il termine che più si presta per descrivere questi ultimi due mesi. La vita in campagna ti mette alla prova di continuo, giorno dopo giorno ti riserva sempre qualche sorpresa. L’unico modo per farcela è stringere i denti e andare avanti. Sono stati due mesi intensi, del resto come sempre, soprattutto nel periodo estivo. Abbiamo lavorato sotto la pioggia e nel fango per concludere la piantumazione, all’alba e sotto il sole per raccogliere i fiori nel momento giusto, fino a sera tardi per sistemarli in fienile e prepararli all’essiccazione, macinando tanti kilometri sia a piedi che per strada, rimbalzando dalla montagna dove coltiviamo l’arnica alla pianura dove abbiamo la calendula, camomilla e menta piperita. E non è finita qua! Ora è il momento di “mettersi comodi” e con calma estirpare tutte le malerbe, ovviamente a mano, perché è questo che vuol dire agricoltura biologica.

coltivazione arnica montana Piancavallo

La nostra coltivazione di Arnica montana all’alba di una giornata estiva

Ad ogni modo la soddisfazione di vedere le ceste che si riempiono di fiori una dopo l’altra non si può descrivere a parole, e questo ti ripaga a pieno di tutti gli sforzi e sacrifici fatti. Anche per quest’anno possiamo ritenerci soddisfatti per quanto raccolto, soprattutto sentendo le prime indiscrezioni che arrivano dal resto dell’Europa. Per esempio sui Vosgi, catena montuosa francese dove le principali aziende produttrici di prodotti a base di arnica montana si approvvigionano di materia prima, è stata sospesa la raccolta per mancanza di piante. Sebbene venga praticata una “raccolta sostenibile” della pianta selvatica, evidentemente questo non basta, motivo per cui andiamo fieri di quello che facciamo: la coltivazione è il modo più sicuro per garantire la salvaguardia di questa magnifica pianta, oltre che il metodo migliore per avere sempre la materia prima necessaria per produrre dei prodotti di elevata qualità, che non hanno bisogno di “scorciatoie chimiche”. Certo, per fare questo ci vuole un grande impegno, e lo dimostra il fatto che siamo veramente in pochi a farlo, ma siamo convinti di essere sulla strada giusta, e a noi piace pensare in grande!

filari arnica montana Piancavallo

Tra i filari di Arnica montana